Farmaci per spasmi della vescica

Panoramica

L’Università del Texas Southwestern Medical Center di Dallas descrive gli spasmi della vescica come le contrazioni casuali dei muscoli della vescica causando l’urgente necessità di urinare. Se non si verifica la minzione, le contrazioni si rafforzano e si verifica un rilascio involontario di urina o incontinenza. Spasmi della vescica hanno una varietà di nomi tra cui la vescica irritabile, la vescica iperattiva, la vescica instabile, la vescica spasmodica e l’instabilità detrusore. Sono disponibili diversi farmaci per aiutare la vescica a rilassarsi e mantenere l’urina.

Detrol

Detrol contiene tolterodina, che incoraggia la vescica a mantenere l’urina mantenendo il muscolo detrusore della vescica da contrazione e spingendo l’urina fuori. Detrol è controindicato nei pazienti con ritenzione urinaria, ritenzione gastrica, o glaucoma a contrasto non controllato. Gli effetti collaterali sono generalmente bocca secca, dolore addominale, costipazione e mal di testa.

Ditropan

Ditropan, o ossigeno-cloruro, è un antispasmodico che lavora sui muscoli lisci della vescica, aumenta la capacità della vescica e diminuisce le contrazioni del muscolo detrusore della vescica. Questo ritarda la necessità di urinare. Tratta efficacemente l’incontinenza urinaria, l’urgenza e la frequenza, non deve essere utilizzata nei pazienti con ritenzione urinaria, con grave riduzione delle condizioni di motilità gastrointestinale o di miastenia gravis e con cautela nei casi di insufficienza epatica o renale. Gli effetti collaterali comuni includono la bocca secca, la diarrea, la nausea e la stitichezza.

Enablex

Enablex, o darifenacina, è usato per trattare la vescica iperattiva con sintomi di urgenza, incoraggiare l’incontinenza urinaria e aumentare la frequenza urinaria. Non è raccomandato per i pazienti con glaucoma a stretta angolazione o ritenzione urinaria o gastrica. La prostrazione del calore a causa della ridotta traspirazione è possibile se questo farmaco viene utilizzato in un ambiente caldo. La bocca secca, la stitichezza e l’infezione urinaria sono gli effetti collaterali più comunemente riportati.